L’AMORE DURA TRE ANNI

l_amore_dura_tre_anniTITOLO: L’AMORE DURA TRE ANNI

GENERE: COMMEDIA

TRAMA:

Marc Marronier è un modesto critico letterario nonché cronista mondano.
E’ sposato con Anne, ma dopo soli tre anni di matrimonio il desiderio e le emozioni si spengono ed il loro rapporto entra inevitablmente in crisi.
Poco dopo Anne lo lascia per uno scrittore di successo e Marc accusa il colpo. Ferito e depresso decide di sfogare il suo dolore scrivendo una sorta di manuale sulla durata dell’amore dove riversa tutto il suo bieco cinismo riguardo le relazioni sentimentali. Nel suo percorso è accompagnato dai suoi amici storici che lo sorreggono e lo sopportano come possono. Ma l’inaspettato incontro con Alice ad un funerale, metterà a dura prova la cinica teoria così ben argomentata nel suo libro.
(Regia: Frédéric  Beigbeder – anno 2012)

RATING:  * * * +

COMMENTO:

Una commedia veramente divertente, fresca e godibile, che permette di staccare il cervello ma in maniera intelligente!
Splendida la modalità narrativa del protagonista che durante il film si rivolge direttamente allo spettatore; questa caratteristica assieme ai dialoghi cervellotici e cinici, fanno pensare ad un Woody Allen francese.
Il tema trattato è quello della temporalità dell’amore, ed è una bella occasione per ripassare quanto a tale proposito è stato detto da scrittori, poeti, medici, psicologi, etologi, sociologi, semplici amici, ecc.
Il film tuttavia non dà la risposta e lascia aperto l’eterno interrogativo esistenziale (vedi il dibattito video sul quale stà lavorando Marc Marronier).
La mia personale risposta è la seguente:
i due protagonisti non stanno vivendo l’amore ma si trovano tecnicamente ancora nella fase di innamoramento, quindi la risposta che Marc cerca è da ricercarsi nel significato della parola “amore”.
Cos’è l’amore?
Spessissimo si confonde lo stato emozionale alterato ed iniziale dell’innamoramento con l’amore: lo stato di innamoramento, come alterazione chimica che genera esaltazione, euforia, eccitazione, felicità, confusione mentale, aumento del battito cardiaco, ecc., richiede un continuo inizio di relazione; l’amore invece è il sentimento che alla domanda risponde:
L’amore non si crea dal niente. Niente può eguagliare il tesoro dei ricordi comuni, delle prove sopportate insieme, delle liti, delle riconciliazioni e delle emozioni generose. Non puoi piantare una ghianda al mattino con la speranza di sederti all’ombra di una quercia nel pomeriggio”. [Antoine de Saint-Exupéry].
Questa è l’educazione sentimentale che proporrei sulla base delle mie esperienze.
Piccolo appunto per i maschietti: molto carina l’attrice Louise Bourgoin che interpreta Alice (per lo meno grazie alla magia del cinema, nella realtà chissà?!…).

Annunci

Dai commenta! Non fare il timido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...